Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Diritto regionale

Oggetto:

REGIONAL LAW

Oggetto:

Anno accademico 2016/2017

Codice dell'attività didattica
SCF0499
Docente
Cristina Bertolino (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea triennale in Scienze dell'Educazione
Anno
2° anno 3° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
IUS/09 - istituzioni di diritto pubblico
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Corso rivolto agli studenti in Educatore nei nidi e nelle comunità infantili.

Obiettivi del corso sono fornire agli studenti gli strumenti concettuali in ambito giuridico e istituzionale per comprendere le nozioni base dell'ordinamento regionale italiano e le principali  fonti dell'ordinamento giuridico statale e regionale; dotarli degli strumenti metodologici per l'analisi di testi giuridici e degli strumenti per comprendere le differenti competenze ed il ruolo di Stato, Regioni, Enti locali e privato-sociale, con particolare attenzione alla descrizione e interpretazione delle realtà educative riferite alla prima infanzia.

Il corso intende inoltre fornire agli studenti capacità di analisi dell'evoluzione e delle ricadute delle riforme politico-istituzionali in ambito sociale, sulla concezione e sulla garanzia di cittadinanza sociale; capacità di approfondimento delle tematiche giuridiche in materia di servizi sociali; conoscenza delle problematiche relative alle opposte esigenze di differenziazione territoriale, da un lato, e di disciplina unitaria dei diritti sociali, dall'altro.

Course designed for students in Educator in the nests and communities childhood.

The course objectives are to provide students with the conceptual tools in the legal and institutional framework for understanding the fundamentals of the regional Italian and the main sources of the legal state and regional; equip them with the methodological tools for the analysis of legal texts and instruments to understand the different skills and the role of the state, regions, local authorities and private-social, with particular attention to the description and interpretation of the realities related to early childhood education.

The course will also provide students with analytical skills and the evolution of the impact of political and institutional reforms in the social sector, on the structure and guarantee of social citizenship; ability to study the legal issues relating to social services; knowledge of issues relating to the proposed needs of territorial differentiation, on the one hand, and of uniform regulation of social rights on the other.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell'insegnamento lo studente acquisirà capacità di analisi dell'evoluzione e delle ricadute della normativa di settore sulla concezione e sulla garanzia di cittadinanza sociale; capacità di approfondimento delle tematiche giuridiche in materia di servizi alla persona e alla comunità e, in particolare, di servizi per la prima infanzia; capacità di padroneggiare meccanismi di funzionamento e di decisione degli enti territoriali per progettare in sinergia.

At the end of the course students acquire skills of analysis of the evolution and impact of sector regulations on the structure and guarantee of social citizenship; ability to study the issues of law in respect of services to individuals and to the community and, in particular, services for early childhood; ability to master the mechanisms of functioning and decision-making of local authorities to plan together.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Il corso, di 9 CFU, prevede 54 ore di insegnamento tradizionale frontale.

La docente potrà concordare con gli studenti frequentanti una/due prove scritte, in itinere o al termine del corso, per verificare il livello di apprendimento degli argomenti trattati a lezione.

The course, 9 CFU, provides 54 hours of teaching traditional front.

The teacher can agree with students attending one/two course tests to check their level of learning of the topics covered in class.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L’esame si svolgerà o tutto in forma orale o tutto in forma scritta. Lo studente potrà scegliere, al momento dell'iscrizione online all'appello, con quale modalità preferisce svolgere l'esame (iscrivendosi nell'apposita tendina).

L'esame consisterà, in entrambi i casi, in due domande aperte, una per ciascuna parte del programma.

Le modalità con le quali lo studente strutturerà la risposta, così come la padronanza dei concetti e il livello di approfondimento dell’argomento, consentiranno al docente di valutare se e in quale misura siano stati raggiunti gli obiettivi formativi del corso.

The examination will be orally or all or everything in writing. The student can choose, when you register online appeal, with which mode prefers conducting the review (by enrolling in the curtain).

The exam will consist, in both cases, in two open questions, one for each part of the program.

The manner in which the student will structure the response, as well as mastery of the concepts and the level of detail of the subject, will allow the teacher to assess whether and to what extent the objectives have been achieved of the course.

Oggetto:

Programma

Un primo ciclo di lezioni sarà anzitutto dedicato all'analisi dei concetti giuridici e delle nozioni di base per la conoscenza del sistema regionale italiano. Si approfondiranno poi il riparto delle competenze legislative, amministrative e finanziarie tra Stato, Regioni ed Enti locali. Infine saranno esaminati gli organi regionali di indirizzo politico, i loro rapporti, le loro funzioni, nonchè le principali fonti giuridiche regionali.

Un secondo ciclo di lezioni avrà ad oggetto l'analisi dello Stato sociale costituzionale e la sua attuazione normativa. In particolare si esaminerà l'evoluzione del sistema dei servizi sociali, la genesi dei diritti sociali, il loro contenuto costituzionale, dandone una rilettura in rapporto ai doveri di solidarietà politica, economica e sociale. Si analizzerà poi la legge quadro n. 328 del 2000 (Sistema integrato di interventi e servizi sociali), prendendo in esame le competenze e le modalità con le quali i soggetti pubblici (Stato, Regioni e Comuni) e quelli privati (c.d. Terzo Settore) intervengono rispetto al sistema dei servizi sociali e ai suoi destinatari.

L'ultima parte del corso sarà infine dedicata all'analisi dell'evoluzione della normativa statale e regionale relativa ai servizi per la prima infanzia e alle problematiche giuridiche connesse al riparto di competenze tra enti territoriali in questo settore. 

A first series of lectures will be primarily dedicated to the analysis of legal concepts and the basics of the knowledge of the Italian regional system. Then it will explore the division of legislative, administrative and financial relations between state, regional and local governments. They will also be examined regional bodies to address the political, their relationships, their functions, as well as the main regional legal sources.

A second series of lectures will focus on the analysis of the welfare state constitutional law and its implementation. In particular, it examines the evolution of the social services system, the genesis of social rights, their constitutional content, giving a reading in relation to the duties of solidarity poltiica, economic and social. It will then analyze the framework law n. 328 of 2000 (Integrated system of interventions and social services), taking into consideration the skills and the means by which public entities (state, regions and municipalities) and private ones (the Third Sector) involved with the system of social services and to its recipients.

The last part of the course will be devoted to the analysis of developments on services for young children and legal issues related to the division of powers between institutions terroriali in this area. 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Corso rivolto al curriculum Educatore nei nidi e nelle comunità infantili.

Gli studenti (9 o 10 cfu) dovranno preparare l'esame sui seguenti libri di testo:

- P. Caretti e G. Tarli Barbieri, Diritto regionale, Giappichelli, Torino, ult. ed., esclusi i capitoli VII e VIII.

- A.M. Poggi, I diritti delle persone. Lo Stato sociale come Repubblica dei diritti e dei doveri, Mondadori Università, Milano, 2014.

A partire dall'appello di giugno 2018 si dovrà fare riferimento al programma d'esame dell'a.a. 17-18.

Course aimed at curriculum Educator in the nests and communities childhood.

Students (9 or 10 cfu) will prepare for the exam on the following textbooks:

- P. Caretti and Tarli G. Barbieri, Diritto regionale, Giappichelli, Torino, 2012, excluding Chapters VII and VIII.

- A.M. Poggi, I diritti delle persone. Lo Stato sociale come Repubblica dei diritti e dei doveri, Mondadori Università, Milano, 2014.

- For the last part of the course will be provided to students in the teaching materials of this site, study materials more specific.

Students who still have to take the exam for 6 CFU have to prepare only the following text:

- Caretti Tarli P. and G. Barbieri, Diritto regionale, Giappichelli, Torino, 2012, excluding Chapters VII and VIII.

Starting by the appeal of May 2015 is no longer possible to take the exam exam papers from previous years, as you can no longer see on the exam wrote the Constitution and the regional statute.

The course is also for students who have not entered in the course of their career plan Regional Law and Social Services (6 credits).



Oggetto:

Note

Per l'indirizzo Educazione nei nidi e nelle comunità infantili.

Per partecipare alle lezioni in aula e per la preparazione dell'esame occorre avere una Costituzione aggiornata.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 26/05/2017 08:21

Non cliccare qui!