Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Sociologia della marginalità e della devianza (Savigliano)

Oggetto:

SOCIOLOGY OF DEVIANCE

Oggetto:

Anno accademico 2018/2019

Codice dell'attività didattica
SCF0565
Docente
Daniela Ronco (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea triennale in Scienze dell'Educazione
Anno
2° anno 3° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
SPS/12 - sociologia giuridica, della devianza e mutamento sociale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso intende presentare i concetti fondamentali della sociologia della devianza e le principali teorie interpretative della disciplina. Attraverso l'analisi delle teorie e di alcune ricerche empiriche sui temi presentati, il corso si propone quindi di riflettere sulle politiche di prevenzione e contrasto alla devianza e alla criminalità, offrendo in particolare gli strumenti per un'analisi critica dei fenomeni devianti e criminali e delle politiche di controllo sociale.

The course presents the main notions and theories of the sociology of deviance. The analysis of theories and researches on the topics is aimed at reflecting on the preventive measures and policies against deviance and crime, giving to the students some tools to critically analyse the deviant and criminal phenomena and the social control policies.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine del corso lo studente dovrà padroneggiare i concetti fondamentali e le teorie interpretative della devianza. Dovrà inoltre essere in grado di riflettere criticamente sulle politiche di contrasto ai fenomeni devianti e criminali adottati nelle società contemporanee.

At the end of the course the student will handle the main notions and theories to interpret the deviance phenomena. S/he will be able to critically reflect on the policies against deviant and criminal attitudes implemented in the contemporary societies.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Il corso si svolgerà attraverso lezioni frontali, presentazione e discussione di casi, seminari con esperti.

The course will be carried out through lectures, case studies, debates with experts.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame è in forma orale.

The exam will consist of an oral test.

Oggetto:

Programma

Il programma del corso si compone di una parte generale e di una parte speciale.

Nella prima parte verranno presentati i concetti fondamentali utilizzati nello studio della devianza (le definizioni di devianza e criminalità, controllo sociale, norma, sanzione) e le teorie interpretative dei fenomeni devianti.

Nella seconda parte del corso gli studenti saranno chiamati a riflettere sulle politiche di contrasto alla devianza e alla criminalità, con un'attenzione particolare alle connessioni tra la criminalizzazione della marginalità sociale e i tassi di detenzione.

The program is made of two parts.

In the first one, it will present the main notions for the study of the sociology of deviance (the definitions of deviance and crime, social control, norm, sanction) and the theories used to read the deviant phenomena.

In the second part of the course, the student will reflect on the strategies and policies against deviance and crime, with a particular attention to the links between criminalization of social marginality and detention rates.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Parte generale:

- D. Scarscelli, O. Vidoni Guidoni (2008), "La devianza. Teorie e politiche di controllo", Carocci, Roma,

- il capitolo: "Il paradigma positivistico. Dalla statistica morale alle interpretazioni bio-antropologiche della devianza", in L. Berzano e F. Prina (1995), "Sociologia della devianza", Nuova Italia Scientifica (questo capitolo sarà inserito tra i materiali didattici del corso).

- O. Vidoni Guidoni (2004), "La criminalità", Carocci (limitatamente ai capp. 2 e 3).

Parte speciale:

Un testo a scelta tra i seguenti:

- D. Ronco (2018), "Cura sotto controllo. Il diritto alla salute in carcere", Carocci, Roma

- D. Ronco, G. Torrente (2017), "Pena e ritorno. Una ricerca su interventi di sostegno e recidiva", Ledizioni, Milano

Ulteriori materiali didattici potranno essere forniti durante il corso e messi a disposizione sul sito dell'insegnamento.

First part:

- D. Scarscelli, O. Vidoni Guidoni (2008), "La devianza. Teorie e politiche di controllo", Carocci, Roma.

- the chapter: "Il paradigma positivistico. Dalla statistica morale alle interpretazioni bio-antropologiche della devianza", in L. Berzano, F. Prina (1995), "Sociologia della devianza", Nuova Italia Scientifica (it will be included in the educational materials available on the course website).

- O. Vidoni Guidoni (2004), "La criminalità", Carocci (chapters 2 and 3).

Second part:

Students have to chose 1 book in the following section:

- D. Ronco (2018), "Cura sotto controllo. Il diritto alla salute in carcere", Carocci, Roma

- D. Ronco, G. Torrente (2017), "Pena e ritorno. Una ricerca su interventi di sostegno e recidiva", Ledizioni, Milano

Other didactic materials will be provided during the course and made available on the website.

 



Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Giovedì13:00 - 16:00Aula 110 - piano primo Savigliano
Venerdì13:00 - 16:00Aula 110 - piano primo Savigliano

Lezioni: dal 17/09/2018

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 28/08/2018 14:31

Non cliccare qui!