Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Storia contemporanea C

Oggetto:

Anno accademico 2007/2008

Codice dell'attività didattica
E6060
Docente
Prof. Paola Corti (Titolare del corso)
Corso di studi
Laurea I° liv. in scienze dell'educazione - Torino [f006-c301]
Anno
1° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
10
SSD dell'attività didattica
M-STO/04 - storia contemporanea
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Esuli, profughi, migranti. Le migrazioni internazionali tra XX e XXI secolo.
Modulo A
(5 crediti) A partire dalle trasformazioni del mondo contemporaneo nella seconda metà del Novecento le lezioni si concentreranno sui riflessi di tali mutamenti sulle migrazioni internazionali. In questa prospettiva si analizzeranno le trasformazioni economiche sociali e politiche del mondo contemporaneo nella seconda metà del Novecento, con particolare riferimento a quei fenomeni - le guerre, i mutamenti interni ai grandi imperi coloniali, i processi di globalizzazione - che hanno alimentato correnti migratorie forzate, politiche ed economiche.
Modulo B
(5 crediti) Il modulo si concentrerà sulle differenti tipologie di migrazioni sviluppatesi nella seconda metà del Novecento. In questa prospettiva si prenderanno in esame le migrazioni forzate di minoranze etniche, politiche e religiose a partire dai processi di internamento - che durante e dopo il secondo conflitto mondiale, hanno interessato sia gli italiani che altri gruppi nazionali immigrati nei paesi coinvolti nella guerra - fino ai movimenti alimentati dai conflitti più recenti. Si esamineranno inoltre i percorsi, i protagonisti e le politiche relativi alle migrazioni di lavoro, a partire dalla ripresa postbellica e dagli anni del boom economico europeo fino alla svolta dell’ultimo trentennio del Novecento.
Strumenti didattici
- Verranno organizzate sessioni seminariali o laboratori di studio per utilizzare differenti tipologie di fonti - Saranno tenute conferenze di studiosi esterni per l’approfondimento dei temi affrontati - Verranno proiettati film e documentari per illustrare alcuni dei temi trattati
Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

- L’attivazione di forme seminariali o di laboratori potrà consentire una valutazione graduale degli studenti mediante la partecipazione alla discussione e l’elaborazione di percorsi di studio individuali e di gruppo.
- Rispetto al grado di soddisfazione e di gradimento saranno predisposte e somministrate griglie di valutazione dei diversi aspetti del percorso (organizzazione, adeguatezze delle richieste, contenuti, metodologie...)
La valutazione finale avverrà mediante un colloquio relativo ai temi affrontati nel corso
Le prove mirano alla verifica della:
- capacità di esposizione sintetica dei problemi
- capacità di analisi nell’approfondimento di singoli argomenti
- capacità di critica e di esemplificazione
Il colloquio di valutazione finale avrà una durata non superiore ai trenta minuti.

Oggetto:

Programma

Programma d’esame
Modulo A
Per i temi approfonditi nel modulo, oltre agli appunti delle lezioni previsti solo per chi frequenta, è richiesta, per tutti, la conoscenza della storia contemporanea. Per la preparazione di questa parte lo studente dovrà concordare con la docente la lettura del manuale utilizzato nella scuola superiore, o di un volume sostitutivo.

Modulo B

È richiesta la lettura, a scelta, di uno dei seguenti testi:
P.Corti, Storia delle migrazioni internazionali, Bari-Roma, Laterza 2007;
G.Gozzini, Le migrazioni di ieri e di oggi. Un’analisi comparata, Milano, Bruno Mondadori, 2005
È richiesta la lettura dei numeri e delle pagine della rivista ”Studi Emigrazione”, elencati di seguito:
n.153, anno 2004, pp.3-138; n.162, anno 2006, pp.259-322; n.164, anno 2006, pp.787-917.La rivista, edita a Roma (Centro Sudi Emigrazione) è reperibile presso la Biblioteca di Storia di Palazzo Nuovo.

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 04/04/2014 15:55

Non cliccare qui!