Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:

Antropologia delle religioni

Oggetto:

ANTHROPOLOGY OF RELIGION

Oggetto:

Anno accademico 2013/2014

Codice dell'attività didattica
SCF0505 - 9 cfu e SCF0338 - 6 cfu
Docente
Prof. Enrico Comba (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea triennale in Scienze dell'Educazione
Anno
2° anno 3° anno
Tipologia
A scelta dello studente
Crediti/Valenza
9 o 6
SSD dell'attività didattica
M-DEA/01 - discipline demoetnoantropologiche
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso si propone di presentare un’introduzione allo studio antropologico dei fenomeni religiosi.

In ogni cultura si possono riscontrare diverse forme di credenze e pratiche religiose, che costituiscono una complessa fioritura che va dalle religioni indigene, alle forme religiose delle civiltà antiche fino alle religioni monoteistiche.

Ancora nel mondo contemporaneo, nelle società industrializzate lacerate tra secolarismo e fondamentalismo, la religione si presenta come forza capace di creare reti sociali e fonte di significato per individui e comunità.

L’antropologia delle religioni cerca di affrontare la dimensione religiosa del mondo contemporaneo inserendola in una prospettiva che abbraccia il fenomeno in tutta la varietà delle sue manifestazioni.

The course presents an introductory view of the anthropological approach to religious phenomena.

In every culture one finds different forms of religious beliefs and practices.

The great variety of them spans within a wide range, from the religions of indigenous peoples, to the religions of the ancient civilizations and to the monotheistic faiths.

Though the industrialized contemporaneous societies are torn by divergent tendencies toward secularism and fundamentalism, religion maintains the strength to create social networks and to supply systems of meaning for both individuals and communities.

The Anthropology of Religions strives to face the religious dimension of the contemporary world taking into consideration a wider perspective, which tries to include all its various manifestations.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Modalità di esame orale. La verifica sarà effettuata sulle tematiche affrontate durante il corso e discusse nel testo scelto tra quelli in programma.
Oral examination. Results shall be verified with reference to the themes dealt with during the course and discussed in the texts chosen among those listed in the program.

Oggetto:

Programma

 

Origine ed evoluzione della religione: tra biologia e cultura.
Origin and Evolution of Religion: Between Biology and Culture.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

1)    E. COMBA – Antropologia delle religioni. Un’introduzione, Roma-Bari, Laterza, 2008.

Oppure:

      H. SMITH – Le religioni del mondo, Roma, Fazi, 2011.

 

2)    Due testi a scelta tra i seguenti:

R.A. RAPPAPORT – Rito e religione nella costruzione dell’umanità, Padova, Edizioni       Messaggero, 2004.

F. FABBRO – Neuropsicologia dell’esperienza religiosa, Roma, Astrolabio, 2010.

D.C. DENNETT – Rompere l'incantesimo. La religione come fenomeno naturale, Milano,      Raffaello Cortina, 2007.

R. DAWKINS – L'illusione di Dio. Le ragioni per non credere, Milano, Mondadori, 2008.

P. BOYER – E l'uomo creò gli dei. Come spiegare la religione, Bologna, Odoya, 2011.

R. WRIGHT – L’evoluzione di Dio, Roma, Newton Compton, 2010.

W. BURKERT – La creazione del sacro. Orme biologiche nell'esperienza religiosa, Milano, Adelphi, 2003.

R. GIRARD – La violenza e il sacro, Milano, Adelphi, 1992.

P. SCARDUELLI (a cura) – Antropologia del rito, Torino, Bollati Boringhieri, 2007.

1)    E. COMBA – Antropologia delle religioni. Un’introduzione, Roma-Bari, Laterza, 2008.

Or:

       H. SMITH – Le religioni del mondo, Roma, Fazi, 2011.

 

2)    Two texts among the following list:

R.A. RAPPAPORT – Rito e religione nella costruzione dell’umanità, Padova, Edizioni Messaggero, 2004.

F. FABBRO – Neuropsicologia dell’esperienza religiosa, Roma, Astrolabio, 2010.

D.C. DENNETT – Rompere l'incantesimo. La religione come fenomeno naturale, Milano,      Raffaello Cortina, 2007.

R. DAWKINS – L'illusione di Dio. Le ragioni per non credere, Milano, Mondadori, 2008.

P. BOYER – E l'uomo creò gli dei. Come spiegare la religione, Bologna, Odoya, 2011.

R. WRIGHT – L’evoluzione di Dio, Roma, Newton Compton, 2010.

W. BURKERT – La creazione del sacro. Orme biologiche nell'esperienza religiosa, Milano, Adelphi, 2003.

R. GIRARD – La violenza e il sacro, Milano, Adelphi, 1992.

P. SCARDUELLI (a cura) – Antropologia del rito, Torino, Bollati Boringhieri, 2007.

 



Oggetto:

Note

Curriculum in: Educatore nei nidi e nelle comunità infantili

Gli studenti che seguono un programma da 6 CFU  potranno scegliere un solo testo al punto 2 dell’elenco del programma. 

Altre indicazioni su volumi attinenti il corso potranno essere comunicate nel corso delle lezioni.

Gli studenti potranno inoltre concordare la lettura di testi alternativi con il docente.

Students following a 6 CFU program can choose a single text in the list at point 2 of the program.

Other indications for volumes related to the argument of the course could be communicated during the lessons.

The students can discuss with the teacher the possibility of alternative, individualized programs.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 19/04/2016 16:10

Location: https://educazione.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!