Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Progettazione e formazione per competenze negli interventi socio-educativi (Savigliano)

Oggetto:

EDUCATIONAL PLANNING AND COMPETENCY-BASED APPROACH IN THE SOCIAL FIELD

Oggetto:

Anno accademico 2024/2025

Codice attività didattica
FIL0104
Docente
Daniela Maccario (Titolare del corso)
Corso di studio
laurea triennale in Scienze dell'Educazione
Anno
2° anno
Periodo
Secondo semestre
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
12
SSD attività didattica
M-PED/03 - didattica e pedagogia speciale
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Scritto
Prerequisiti
Concetto di educazione-formazione; principali teorie pedagogiche, con particolare riferimento a quelle contemporanee; concetto e principali teorie dell'apprendimento.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento si propone di fare acquisire agli studenti e alle studentesse: 

- con riferimento al dibattito pedagogico-didattico e al profilo professionale dell'educatore socio-pedagogico, la conoscenza critica di concetti e teorie necessari per analizzare, sviluppare e gestire interventi socio-educativi, con specifico riferimento alla promozione di competenze di cittadinanza;

 - competenze nell'analisi di interventi e progetti socio-educativi in relazione a criteri di qualità progettuale e di potenziale efficacia, con specifica attenzione alle azioni rivolte allo sviluppo sociale dei territori;

 - abilità e competenze nella progettazione e gestione di interventi socio-educativi con specifico riferimento a quelli di carattere preventivo e promozionale, in un'ottica di sviluppo di competenze di cittadinanza;

- conoscenze e competenze sulla gestione dell'interazione educativa rivolta a bambini e ragazzi per 'imparare ad imparare' attraverso i compiti.  

The course aims to teach students:

- with reference to the pedagogical-didactic debate and to the professional profile of the socio-pedagogical educator, the critical knowledge of concepts and theories needed to analyze, develop and manage socio-educational interventions, with specific reference to the promotion of citizenship competences;

- skills in the analysis of socio-educational interventions and projects in relation to design quality and potential effectiveness criteria, with specific attention to actions aimed at the social development of the territories;

- skills and competences in the design and management of socio-educational interventions with specific reference to those of a preventive and promotional nature, with a view to developing citizenship skills;

- knowledge and skills on managing educational interaction with children and young people to ‘learn to learn’ through homework.

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Conoscenza a comprensione

- Individuazione della dimensione educativa dei fenomeni sociali per rapportare ad essa la professionalità e i compiti dell'educatore per lo sviluppo sociale del territorio.

- Riconoscimento delle logiche e degli strumenti per interpretare bisogni educativi differenziati riferiti a collettività e soggetti individuali.

- Riconoscimento dei modelli e delle logiche della progettazione educativa in campo sociale.

- Comprensione critica di modelli, strategie e strumenti di intervento educativo in rapporto  a bisogni e contesti  educativi specifici.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

- Acquisizione di competenze operative di base in riferimento alla progettazione socio-educativa, all'impiego di modelli, strategie e strumenti educativi, con particolare attenzione principi e ai dispositivi coerenti con un approccio per competenze, finalizzato alla promozione dell'autonomia personale e sociale.

- Acquisizione di competenze nella progettazione e gestione di percorsi educativi che rispondano a bisogni complessi, attraverso forme di sostegno integrato che aiutino singoli, gruppi e coinvolgano collettività e contesti, in collaborazione con altre professionalità e risorse sociali e territoriali.

- Acquisizione di competenze nella progettazione di percorsi di ricerca educativa "sul campo" basati su processi di osservazione, documentazione, innovazione, valutazione degli interventi e dei loro risultati.

Autonomia di giudizio

- Analisi critica di interventi e pratiche educative per coglierne tratti caratterizzanti, dinamiche e processi ed individuare possibili direzioni di sviluppo. 

- Capacità di valutare programmi e interventi educativo-formativi tenendo conto della loro valenza scientifica, della coerenza rispetto alle domande espresse ed ai bisogni, dell'efficacia rispetto agli esiti finali attesi, dell'efficienza nell'impiego delle risorse disponibili.

- Capacità di riflettere per incrementare l'efficacia della progettualità e delle azioni educativo-formative.

Abilità comunicative

- Capacità di uso corretto e comunicativamente efficace del linguaggio scientifico.

- Capacità di documentare in forma efficace progetti, interventi, risultati educativo-formativi.

Capacità di apprendimento

-Capacità di lavorare in autonomia, incrementando le proprie risorse apprenditive anche a partire dalla riflessione e dalla rielaborazione personale dell'esperienza.

- Capacità di individuare e utilizzare le fonti e gli strumenti necessari per la propria formazione continua.

Knowledge and understanding

- To recognise the educational dimension of social phenomena and to relate this to the professionalism and the duties of the professional socio-cultural educator.

- To be familiar with logics and tools for interpreting differentiated educational needs related to the community and to individual subjects.

- To be familiar with models and logics of educational planning in the social field.

- To have critical knowledge of models, strategies and tools of educational intervention, relating them specifically to educational needs and contexts.

Ability to apply knowledge and understanding

- Critical analysis of interventions and educational practices, in order to draw from them certain characteristic features, dynamics and processes and to identify potential paths of development. 

- Acquisition of basic operating competences relating to socio-educational planning, the use of educational models, strategies and tools, paying particular attention to the principles and measures consistent with a competency-based approach, aimed at promoting personal and social independence.

- Acquisition of competences in planning and managing educational pathways that respond to complex needs, through forms of integrated support which assist individuals and groups and involve collectivities and contexts, in collaboration with other professional specialisms and social and territorial resources.

- Acquisition of competences in developing pathways for educational "in the field" research based on processes of observation, documentation, innovation, evaluation of the teaching  interventions and their results.

Making judgements

- Critical analysis of interventions and educational practices, in order to draw from them certain characteristic features, dynamics and processes and to identify potential paths of development. 

- Ability to evaluate programs and educational interventions based on their scientific value, consistency with the questions and needs expressed, effectiveness in relation to expected outcomes, efficient use of available resources. 

- Ability to think in order to increase the effectiveness of projects and educational actions.

Communication skills

-  Ability to use scientific language correctly and effectively.

-  Ability to effectively document projects, interventions, results in education.

Learning skills

-Ability to work autonomously to improve their own learning, also from the reflection of the experience. 

- Ability to identify and use sources and tools needed for their own continuing education.

 

 

Oggetto:

Programma

Il programma è il medesimo per studenti frequentanti e non frequentanti.

Modulo 1. Natura di una pratica educativa professionale. 1.1. Azione didattico-educativa come mediazione: concetto e struttura. 1.2. L’educatore ‘di professione’: contesti educativi formali, non formali, informali e professionalità dell’educatore; l’educatore professionale socio-pedagogico: profilo giuridico; l’educatore professionale socio-pedagogico: ambiti e direzioni di intervento. L’educatore socio-pedagogico e gli ambiti di intervento socio-educativo rivolti ai minori.

Modulo 2. Progettare interventi educativi in ​​un contesto non formale secondo l'approccio basato sulle competenze 2.1. Progettazione socio-educativa e compiti professionali dell'educatore socio-pedagogico: fasi e modelli della progettazione socio-educativa; l'inizio di un progetto: definizione e analisi del problema socio-educativo. 2.2. Progettare e valutare l'impatto educativo degli interventi didattico-educativi: quadri di riferimento e approccio basato sulle competenze e analisi dei bisogni educativi, strumenti e logiche per la rilevazione e l'analisi dei bisogni educativi; strategie e operazioni per la definizione degli obiettivi educativo-didattici. 2.3. Definizione del modello di intervento e costruzione delle strategie didattico-educative: linguaggi e mediatori didattici, strumenti e tecniche didattico-educative; modelli didattici. Competence based education: un modello di intervento in costruzione.  Monitoraggio e valutazione dell'impatto educativo del progetto. 

The program is the same for attending and non-attending students.

Module 1. Nature of a professional educational practice. 1.1. Didactic-educational action as mediation: concept and structure. 1.2. The 'professional' educator: formal, non-formal, informal educational context and professionalism of the educator; the socio-pedagogical professional educator: legal profile; the socio-pedagogical professional educator: areas and directions of intervention. The socio-pedagogical educator and the areas of socio-educational intervention aimed at children and teenagers.

Module 2. Designing educational interventions in a non-formal context according to the competence-based approach 2.1. Socio-educational planning and professional tasks of the socio-pedagogical educator: phases and models of socio-educational planning; the start of a project: definition and analysis of the starting socio-educational problem. 2.2. Design and evaluate the educational impact of didactic-educational interventions: reference frameworks and approach based on skills and analysis of educational needs, tools and logic for the detection and analysis of educational needs strategies and operations for the definition of the educational-didactic objectives. 2.3. Definition of the intervention model and construction of didactic-educational strategies: didactic languages ​​and mediators, didactic-educational tools and techniques; didactic models. Competence based education: an intervention model under construction. Monitoring and evaluation of the educational impact of the project.

2.1 Approfondimento opzionale: gestire l'attività di scaffolding per 'aiutare ad imparare' attraverso i compiti. 

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali e partecipate con esercitazioni; ricostruzione e analisi di casi, anche a partire da testimonianze di esperti e professionisti dei servizi socio-educativi territoriali; simulazioni; didattica del progetto e didattica laboratoriale. Didattica per competenze: elaborazione guidata di un progetto di intervento socio-educativo orientato secondo l'approccio 'per competenze'.     

È prevista l'attivazione di esperienze didattiche 'personalizzate', anche sul campo (presso Enti e Servizi territoriali convenzionati), allo scopo di favorire l'appropriazione critica degli elementi teorico-concettuali trattati durante le lezioni, in funzione del progressivo sviluppo da parte delle studentesse e degli studenti, di competenze nella progettazione e conduzione di interventi educativi orientati alla promozione di competenze di cittadinanza in differenti contesti e soggetti. Particolare attenzione sarà dedicata agli interventi socio-educativi volti alla promozione del successo scolastico-formativo dei minori.   

Competence-based teaching. Frontal and participated lessons with exercises; reconstruction and analysis of cases, also starting from the testimonies of experts and professionals of the territorial socio-educational services; simulations; project based learning and laboratory teaching. Competence-based teaching: guided development of a socio-educational project oriented according to the competence-based approach.

The activation of 'personalized' didactic experiences is foreseen, also in the field (at affiliated local authorities and services), in order to favor the critical appropriation of the theoretical-conceptual elements treated during the lessons, according to the progressive development by the students and students, of skills in planning and conducting educational interventions aimed at promoting citizenship skills in different contexts and subjects. Particular attention will be dedicated to socio-educational interventions aimed at promoting the scholastic-educational success of minors.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Le modalità con le quali si strutturerà la risposta, la padronanza dei concetti e la loro
esemplificazione, la capacità di argomentare, il livello di approfondimento del tema,
l’utilizzo di un adeguato lessico consentiranno al docente di valutare se e in quale misura
siano stati raggiunti gli obiettivi formativi dell'insegnamento

Gli studenti possono scegliere di sostenere l'esame secondo due opzioni alternative:
A. con prova intermedia
B. senza prova intermedia.

L'opzione deve essere indicata nel campo note della procedura online di iscrizione all'esame.

A) 

Due prove: una prova in itinere una prova conclusiva.

Struttura prova in itinere:

- 20 items a scelta multipla (1 punto per item; massimo 20/30 punti) riferiti agli obiettivi del Modulo 1 e Modulo 2: 2.1;

- una prova aperta: analisi critica di un intervento socio-educativo dal punto di vista della struttura dell’azione didattico-educativa in ambito non formale (massimo 10/30 punti. Criteri di valutazione: correttezza, esaustività, giudizio critico).  

Struttura prova conclusiva:

- 20 items a scelta multipla (1 punto per item; massimo 20/30 punti) riferiti agli obiettivi del Modulo 2: 2.2., 2.3);

- una prova aperta 'autentica': elaborazione e giustificazione teorica (dal punto di vista dei concetti e delle teorie affrontate durante il corso) di un'ipotesi progettuale (massimo 10/30 punti. Correttezza, qualità e originalità del progetto didattico: fino a 5/10 punti. Correttezza, esaustività, elaborazione critica delle giustificazioni teoriche: fino a 5/10 punti). La bozza del progetto potrà essere preventivamente discussa nel corso delle lezioni e dovrà essere consegnata nella sua versione definitiva entro la data dell’appello; lo/a studente/ssa giustificherà l’impianto teorico del proprio lavoro nel corso della prova d’esame.  

La valutazione finale deriverà dalla media dei voti ottenuti nella prima prova in itinere e nella prova conclusiva.

Sarà possibile sostenere l'esame secondo questa modalità fino a settembre.

B)

Struttura della prova:

- 40 items a scelta multipla (0,5 punti per item; massimo 20/30 punti) riferiti agli obiettivi di tutti i moduli in programma;

- analisi teorica di un intervento socio-educativo dal punto di vista della struttura dell’azione didattico-educativa in ambito non formale (fino a 4/30 punti; riteri di valutazione: correttezza, esaustività, giudizio critico);

- una prova aperta 'autentica': elaborazione e giustificazione teorica (dal punto di vista dei concetti e delle teorie affrontate durante le lezioni) di un'ipotesi progettuale (massimo 6/30 punti. Correttezza, qualità e originalità del progetto didattico: fino a 3/6 punti. Correttezza, esaustività, elaborazione critica nel giustificare il proprio progetto didattico: fino a 3/6 punti). La bozza del progetto dovrà essere consegnata nella sua versione definitiva entro la data dell’appello.  

The way in which the answer is structured, the mastery of concepts and their exemplification, the ability to argue, the level of in-depth study of the topic, the use of appropriate vocabulary will allow the teacher to assess whether and to what extent the teaching objectives have been achieved.

Students can choose to take the exam according to two alternative options:
A. with intermediate test;
B. without intermediate test.

The option must be indicated in the notes field of the online exam registration procedure.

A)

Two tests: an intermediate test; a conclusive test.

Structure of the mid-term test:

- 20 multiple choice items (1 point per item; maximum 20/30 points) referring to the objectives of Module 1 and Module 2: 2.1;

- an open test: critical analysis of a socio-educational intervention from the point of view of the structure of the didactic-educational action in a non-formal context (maximum 10/30 points. Evaluation criteria: correctness, completeness, critical judgment).

Final test structure:

- 20 multiple choice items (1 point per item; maximum 20/30 points) referring to the objectives of Module 2: 2.2., 2.3);

- an 'authentic' open test: theoretical elaboration and justification (from the point of view of the concepts and theories addressed during the course) of a design hypothesis (maximum 10/30 points. Correctness, quality and originality of the didactic project: up a 5/10 points Correctness, completeness, critical elaboration of theoretical justifications: up to 5/10 points). The draft of the project can be discussed in advance during the lessons and must be delivered in its final version by the date of the exam; the student / ssa will justify the theoretical framework of their work during the exam.

The final evaluation will derive from the average of the marks obtained in the first ongoing test and the final test.

It will be possible to take the exam in this way until September.

 

B)

Test structure:

- 40 multiple choice items (0.5 points per item; maximum 20/30 points) referring to the objectives of all the modules of the course;

- Theoretical analysis of a socio-educational intervention from the point of view of the structure of the didactic-educational action in the non-formal context (up to 4/30 points; evaluation considerations: correctness, completeness, critical judgment);

- an 'authentic' open test: elaboration and theoretical justification (from the point of view of the concepts and theories addressed during the course) of a design hypothesis (maximum 6/30 points. Correctness, quality and originality of the didactic project: up a 3/6 points Correctness, completeness, critical elaboration in justifying one's own didactic project: up to 3/6 points). The draft of the project must be delivered in its final version by the date of the exam.

 

Oggetto:

Attività di supporto

È prevista l'attivazione di un laboratorio di approfondimento sulle modalità e sulla pratiche della progettazione socio-educativa a supporto dei minori e delle loro famiglie, finalizzato a favorire la comprensione del profilo professionale dell'educatore socio-pedagogico per lo sviluppo sociale del territorio, 'tra teoria e prassi'. Conferma dell'iniziativa e maggiori dettagli organizzativi potranno essere offerti all'avvio delle lezioni e saranno tempestivamente notificati agli studenti iscritti all'insegnamento. 

Si prevedono incontri di laboratoriali opzionali in aula e 'in situazione' per lo sviluppo di competenze di scaffolding per 'aiutare a imparare'.

Nell'ambito delle attività didattiche relative al Modulo 2, si prevedono incontri laboratoriali e consulenziali personalizzati di supporto alla elaborazione delle ipotesi progettuali previste per l'esame.    

Gli studenti non frequentanti sono pregati di contattare la docente all'avvio delle lezioni o prima dell'appello per avere informazioni sulla modalità di preparazione dell'esame (daniela.maccario@unito.it indicando nell'oggetto: STUDENTE NON FREQUENTANTE: PREPARAZIONE ESAME).

An in-depth workshop on the methods and practices of socio-educational planning is planned, aimed at promoting the understanding of the professional profile of the socio-pedagogical educator for the social development of the territory, 'between theory and practice', with particular reference to educational support for minors and their families. The confirmation of the initiative and more organizational details can be offered at the beginning of the lessons and will be promptly communicated to the students enrolled in the course.

The course includes optional classroom and 'situational' workshops for the development of scaffolding skills to 'help learning'.

As part of the didactic activities relating to Module 2, laboratory meetings and personalized consultancy are provided to support the elaboration of the project hypotheses envisaged for the exam.

Non-attending students are requested to contact the lecturer at the beginning of the course or before the exam for information on exam preparation (daniela.maccario@unito.it indicating in the subject line: NON-ATTENDING STUDENT: EXAM PREPARATION).

 

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Articolo
Titolo:  
"Nuovi educatori" e prospettive di didattica "generativa". Azione educativa e competency-based education, in D.Maccario (a cura di),  Milano: Franco Angeli.
Titolo rivista:  
ESST: nuove traiettorie educative. Per un profilo formativo e professionale dell'Educatore per lo Sviluppo Sociale del Territorio.
Anno pubblicazione:  
2021
Autore:  
Maccario, D.
Volume:  
ESST: nuove traiettorie educative. Per un profilo formativo e professionale dell'Educatore per lo Sviluppo Sociale del Territorio
Pagina iniziale, finale:  
139-157
Obbligatorio:  
Si


Oggetto:
Libro
Titolo:  
Le nuove professioni educative. La didattica nei servizi socio-culturali e assistenziali.
Anno pubblicazione:  
2013
Editore:  
Carocci
Autore:  
Maccario, D.
Capitoli:  
Indicazioni sulle parti da affrontare per la preparazione dell'esame sono riportate nel materiale didattico (slides) e saranno richiamate durante le lezioni.
Obbligatorio:  
Si


Oggetto:
Libro
Titolo:  
L'educazione difficile. La didattica nei contesti socio-culturali e assistenziali
Anno pubblicazione:  
2009
Editore:  
Carocci
Autore:  
Maccario, D.
Capitoli:  
Indicazioni sulle parti da affrontare per la preparazione dell'esame sono riportate nel materiale didattico (slides) e saranno richiamate durante le lezioni.
Obbligatorio:  
Si


Oggetto:
Libro
Titolo:  
Costruire e valutare progetti nel sociale
Anno pubblicazione:  
2022
Editore:  
Franco Angeli
Autore:  
Leone I., Prezza, M.
Capitoli:  
Indicazioni sulle parti da affrontare per la preparazione dell'esame sono riportate nel materiale didattico (slides) e saranno richiamate durante le lezioni.
Obbligatorio:  
Si


Oggetto:
Libro
Titolo:  
Il lavoro sociale nei contesti educativi
Anno pubblicazione:  
2020
Editore:  
Carocci
Autore:  
Brandani, W., Tomisich, M.
Capitoli:  
Indicazioni per la valorizzazione di parti del volume saranno offerte durante le lezioni.
Obbligatorio:  
No
Oggetto:

Per l'approfondimento personale e in vista dell'elaborazione del progetto [Mod.2; esame: prova 'autentica']) si possono consultare i seguenti volumi:  

- Antonietti, A., Valenti C. (2017). Life skills. Le abilità che aiutano ad affrontare il quotidiano. Cinisello Balsamo: San Paolo. 

- Farné, R., Bortolotti, A., Terrusi, M. (2020). Outdoor Education: prospettive teoriche e buone pratiche. Roma: Carocci.

- Fiorin, I., a cura di (2016). Oltre l'aula. La proposta pedagogica del Service Learning. Milano: Mondadori.

- Ligabue, A. (2020). Didattica ludica. Competenze in gioco. Trento: Erickson.

- Maragliano A.,a cura di, (2020). Edu-Larp. Game-design per giochi di ruolo educativi. Milano: FrancoAngeli

- Pandolfi, L. (2020). Lavorare nei servizi educativi per minori. Progettualità, personalizzazione, buone pratiche. Milano: Mondadori.

- Pellerey, M. (2012). Competenze. Conoscenze, abilità, atteggiamenti. Il ruolo delle competenze nei processi educativi scolastici e formativi. Napoli:Tecnodid.

    

The following volumes may be consulted for personal study and project preparation [Mod.2; examination: ‘authentic’ test]):

- Antonietti, A., Valenti C. (2017). Life skills. Le abilità che aiutano ad affrontare il quotidiano. Cinisello Balsamo: San Paolo. 

- Farné, R., Bortolotti, A., Terrusi, M. (2020). Outdoor Education: prospettive teoriche e buone pratiche. Roma: Carocci.

- Fiorin, I., a cura di (2016). Oltre l'aula. La proposta pedagogica del Service Learning. Milano: Mondadori.

- Ligabue, A. (2020). Didattica ludica. Competenze in gioco. Trento: Erickson.

- Maragliano A.,a cura di, (2020). Edu-Larp. Game-design per giochi di ruolo educativi. Milano: FrancoAngeli

- Pandolfi, L. (2020). Lavorare nei servizi educativi per minori. Progettualità, personalizzazione, buone pratiche. Milano: Mondadori.

- Pellerey, M. (2012). Competenze. Conoscenze, abilità, atteggiamenti. Il ruolo delle competenze nei processi educativi scolastici e formativi. Napoli:Tecnodid.

 



Oggetto:

Note

Le indicazioni per lo studio dei testi in programma sono contenute nelle slide. Il corso prevede momenti di simulazione ed esercitazione in vista dell'esame finale.

Per eventuali disturbi dell’apprendimento o disabilità, si prega di prendere visione delle modalità di supporto (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-con-disabilita) e di accoglienza (https://www.unito.it/accoglienza-studenti-con-disabilita-e-dsa) di Ateneo, ed in particolare delle procedure necessarie per il supporto in sede d’esame (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-con-disabilita/supporto-agli-studenti-con-disabilita-sostenere-gli-esami).

È fortemente consigliata agli/alle studenti/esse Erasmus la frequenza delle lezioni ed è comunque obbligatorio che prendano contatto con il/la docente all’inizio delle lezioni per concordare le modalità di svolgimento dell’esame.

Si raccomanda agli studenti di iscriversi ai corsi sulla piattaforma Campusnet, in modo da ricevere tempestive comunicazioni dal docente.

The indications for the study of the texts in the program are contained in the slides. The course includes moments of simulation and exercises in view of the final exam.

For any learning disorders or disabilities, please see the University's support https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-con-disabilita) and accommodation (https://www.unito.it/accoglienza-studenti-con-disabilita-e-dsa) procedures, and in particular the procedures required for exam support (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-con-disabilita/supporto-agli-studenti-con-disabilita-sostenere-gli-esami).

Erasmus students are strongly encouraged to attend class and are required to make contact with the lecturer at the beginning of class to arrange examination arrangements.

Students are recommended to enroll in courses on the Campusnet platform, in order to receive timely communications from the teacher, especially in the event that the health situation determines necessary changes with respect to teaching.

 

Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    01/09/2023 alle ore 00:00
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 24/07/2024 09:03

    Location: https://educazione.campusnet.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!