Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Filosofia teoretica I

Oggetto:

THEORETICAL PHILOSOPHY I

Oggetto:

Anno accademico 2019/2020

Codice dell'attività didattica
SCF0279
Docente
Enrico Guglielminetti (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea triennale in Scienze dell'Educazione
Anno
1° anno
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
M-FIL/01 - filosofia teoretica
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

 Inserire qui il testo in italiano (massimo 4000 caratteri).

I temi trattati dovranno contribuire innanzitutto ad una solida formazione culturale di base nel campo delle scienze umane, con particolare riferimento al sapere filosofico. Le abilità che si intendono formare hanno come obiettivo di offrire una prospettiva riflessiva e critica sulla realtà educativa di promozione delle risorse personali. Per fare questo si porrà particolare attenzione a sviluppare le capacità di comprensione approfondita dei testi e del linguaggio filosofico.

 

The topics covered should first of all contribute to a solid basic training in the field of the humanities, with particular reference to philosophical knowledge. The skills to be trained are intended to offer a reflexive and critical perspective on the educational reality, as an activity whose purpose is the flourishing of personal skills and competencies. For this purpose, particular attention will be paid to developing the ability to understand philosophical texts and languages.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

 

Al termine del corso lo studente dovrà dimostrare:

Conoscenza e comprensione:

Possesso dei fondamenti teorico-concettuali delle scienze filosofiche.  Elaborazione di una visione critica sui temi trattati.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione:

Essere in grado di costruire (e/o decodificare) un concetto.  Capacità di analizzare un problema per mezzo di un procedimento euristico.  Essere in grado di analizzare con scrupolo e precisione un testo complesso.

 

At the end of the course, the student should show:

Knowledge and understanding:

Mastery of the theoretical-conceptual bases of philosophical sciences.  Elaboration of a critical vision of the issues at stake.

Ability to apply knowledge and understanding:

Being able to build (and/or decode) a concept. Ability to analyze a problem by means of a heuristic procedure.  Being able to analyze complex texts with care and precision

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 

Lezioni frontali suddivise in due moduli.

 

Frontal lessons subdivided into two modules.

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

 

Le conoscenze e le capacità previste saranno verificate attraverso un esame scritto con domande aperte e/o a risposta multipla. La durata della prova scritta è di 90 minuti. 

 

Final written test with open-ended and/or multiple choice questions. The time required for the written test is 90 minutes.

 

Oggetto:

Programma

 

La filosofia sembra avere ormai rinunciato con noncuranza alla propria vocazione classica a comprendere sinteticamente il tutto della realtà, ripiegandosi in mere analisi di dettaglio per addetti ai lavori. Scopo del corso è presentare un modo più rigoroso di fare filosofia, che non sia irrilevante né per le urgenze dell'oggi né, in particolare, per la questione educativa.

Gli educatori intervengono  principalmente  nei processi di cambiamento e nella cura dei legami sociali.

Il primo modulo è dedicato alla questione del cambiamento, il secondo alla questione dei legami sociali

 

I Modulo

Forma e metamorfosi

Was bleibt aber, stiften die Dichter: ciò che resta lo fondano i poeti, scrive Hölderlin ripreso da Heidegger. Ma c'è qualcosa che resta, oppure stabilità e permanenza sono soltanto illusioni? In altri termini: esiste qualcosa come la sostanza? E fino a che punto la sostanza, principio di ogni permanenza, è stabile a sua volta?

 

II modulo

Salute/malattia e altri contrari

Spesso i confini tra salute e malattia sono sfumati, e l'educatore non può facilmente fare riferimento a un concetto monolitico di salute. Tuttavia, non sembra intuitivo affermare che tra salute e malattia non ci sia differenza.

 

III Modulo: (6 ore)

Seminario di ricapitolazione generale e demo esame

 

Philosophy seems to have carelessly abdicated its own classical vocation to synthetically understand the whole of reality, retreating by now into mere analyses of details for specialists. The course aims, on the contrary, to usher students in a more rigorous way to do philosophy, which is significant both for the urgencies of contemporaneity and for educational issues.

Educators are chiefly involved in processes of change and in the care of social bonds.

The first module is dedicated to the issue of change, the second to the issue of social bonds.

 

I Module

Form and metamorphosis

Was bleibt aber, stiften die Dichter: but what remains, is founded by the poets, wrote Hölderlin, quoted and commented on by Heidegger. Is there anything left? Are stability and permanence just illusions? In other words: is there any substance? And to what extent is substance, as the principle of all stability, anything stable in its turn?

 

II Module

Health/disease and other oppositions

Often the boundaries between health and  disease are blurred, and the educator can hardly refer to a monolithic concept of health. Nevertheless, it does not seem intuitive to say that there is no difference between health and illness.

 

III Module (6 hours)

General recapitulation and exam demo

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

 

Aristotele, Metafisica, testo greco a fronte, a cura di G. Reale, Bompiani, Milano 2002, libro VII (Z).

E. Guglielminetti, Logica dell’aggiunta, Mursia, Milano 2020.

G. Canguilhem, Il normale e il patologico, Einaudi, Torino 1998.

 

 

 

 

Aristotele, Metafisica, testo greco a fronte, a cura di G. Reale, Bompiani, Milano 2002, libro VII (Z).

E. Guglielminetti, Logica dell’aggiunta, Mursia, Milano 2020.

G. Canguilhem, Il normale e il patologico, Einaudi, Torino 1998.

 

 

 

Oggetto:

Note

Esami di profitto sessione estiva 

Le modalità con cui si svolgeranno gli esami di profitto della sessione estiva sono specificate nel file "Aggiornamenti" caricato come materiale didattico alla pagina del corso.

Siete invitat* a iscrivervi al corso, per potere essere avvisat* in tempo reale circa eventuali cambiamenti. 

 

a.a. in corso _ Video Lezioni Sostitutive

Le ore di lezione perse a causa della sospensione delle lezioni per l'emergenza Corona virus, saranno recuperate (a partire dalla prevista lezione di giovedì 27 febbraio) attraverso video-lezioni pubblicate sulla piattaforma di e-learning.

Le video-lezioni sono disponibili nella Media Gallery del corso su Moodle, al seguente link:

https://elearning.unito.it/scienzeumanistiche/local/kalturamediagallery/index.php?courseid=1373

per ogni lezione è previsto un breve test con domande a risposta multipla.

Gli Studenti sono vivamente pregati di iscriversi al corso, altrimenti risulterà impossibile comunicare via email. 

 

Ricevimento 

Il ricevimento in presenza è sospeso, gli Studenti possono contattare il docente via mail. 

per quanto riguarda i tirocinanti, si prega di prendere visione della pagina:

 https://educazione.campusnet.unito.it/do/avvisi.pl/Show?_id=728b

 

 

 

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 03/06/2020 14:52
Location: https://educazione.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!